Status Attuale
Non Iscritto
Prezzo
10 €

Poteri e funzioni del Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di lavoro. Profili di diritto penale sostanziale e processuale anche alla luce della legislazione emergenziale legata al virus SARS-COV-2

Responsabile Scientifico: Dr. Giuseppe Toscano

Evento n° 336661

Crediti assegnati: 9,1 (nove/1)

Durata del Corso: 7 ore

Accreditato per: tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro
Obiettivo formativo: 20 – Tematiche speciali del S.S.N. e/o S.S.R. a carattere urgente e/o straordinario
individuate dalla Commissione nazionale per la formazione continua e dalle
regioni/province autonome per far fronte a specifiche emergenze sanitarie con
acquisizione di nozioni tecnico-professionali

Il corso sarà attivo da 22/11/2021 al 21/11/2022

INFORMAZIONI SUL CORSO:

Il Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (TPALL) rappresenta una figura che, oltre a svolgere attività amministrativa, può cooperare con l’Autorità giudiziaria all’accertamento dei reati, esercitando le funzioni di polizia giudiziaria. In particolare, nel momento in cui dovesse emergere una notizia di reato, il TPALL collabora con Autorità Giudiziaria, alla quale deve riferire senza alcuna interferenza e dalla quale può ricevere ordini, deleghe e disposizioni circa l’attività da svolgere.

Il Corso di formazione intitolato “Poteri e funzioni del tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Profili sostanziali e processuali e impatto della legislazione emergenziale legata al virus sars-cov-2”, si concentra proprio sulla funzione di polizia giudiziaria esercitata dal TPALL e mira a fornire a fornire ai partecipanti le conoscenze fondamentali in materia di diritto e procedura penale ai fini dell’esercizio di tale funzione.
Il Corso, attraverso l’analisi della relativa disciplina, approfondisce gli aspetti salienti della professione del tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro con particolare riferimento alle attività ispettive e agli adempimenti amministrativi e penali.

Sul versante del diritto penale sostanziale, il corso muoverà dalle nozioni generali della materia, per poi concentrarsi su particolari tipologie di illeciti (per es. illeciti agroalimentari, reati ambientali ecc.) e sulle fattispecie di reato volte alla tutela della salute nei luoghi di lavoro, anche alla luce legislazione emergenziale legata al virus Sars-CoV-2.

Sul versante del diritto processuale, invece, verranno trattati i profili generali del procedimento penale, con particolare riguardo a poteri e funzioni della polizia giudiziaria.

Ci si soffermerà, infine, sui reati che pubblici ufficiali possono commettere contro la pubblica amministrazione e l’amministrazione della giustizia nell’esercizio delle loro funzioni.